Twitter: I’m In Edelman’s Tech Top 1.000!

dottavi —  7 May 2010 — 4 Comments

Ok questo è un vanity post ma si tratta di un milestone di non secondaria importanza per il sottoscritto. Edelman, la società PR, ha pubblicato la classifica dei mille Twitter account più influenti in ambito tecnologia secondo le analisi svolte con il loro TweetLevel e – guess what? – ci sono anche io. Siamo solo in cinque italiani, come ribadisce il post sul blog italiano di Edelman ripreso anche da Wired.it e devo ammettere che mi fa molto piacere. Anche perché si aggiunge a un Twitter Grader ormai a 100. Uau.

Devo ringraziare pubblicamente Davide “Folletto” Casali, che ha partecipato alla traduzione di Twitter, per aver fatto il mio nome ai tempi dell’apertura della versione italiana, il che mi è valso l’inclusione tra gli utenti che vengono segnalati a chi apre un nuovo account. Da quel momento il numero dei miei  follower è schizzato in alto. Però – e lo conferma la complessità dell’algoritmo che vedete qui sotto sembra confermarlo, da valutare con la legenda che si trova nell’articolo citato – non conta solo questo: ho il personale piacere di aver stabilito una relazione stabile con una community che frequenta quell’ambiente, che ritiene utili e interessanti le mie segnalazioni.

dottavi

Posts Twitter Facebook Google+

Journalist, Blogger, Entrepreneur, Advisor. Writing about tech, culture and society since 1991. Formerly contributor at Forbes, Co-founder Blomming.com. Now Partner at Fashion Technology Accelerator.
3 comments
dottavi
dottavi

ho aggiornato il testo chiarendo che i diversi valori sono discussi nella legenda presente nell'articolo originale. e cmq quello che volevo dire è che l'algoritmo - fallibile come tutti gli algoritmi, almeno cerca di valutare le dinamiche di engagement. qualcosa che gli algoritmi di ranking dei blog, vedi blogbabel e blognation, ormai non riescono più a fare visto che molto si è spostato su facebook e friendfeed (anche se via api potrebbe non essere impossibile, topsy sta facendo qualcosa di simile)

Alberto Cottica
Alberto Cottica

Novemila followers? Hai più lettori di Wired, mi sa :-) Invece l'algoritmo è farlocco, temo. Non solo usa variabili impossibili da quantificare tipo "trust" o "influence", ma c'è proprio l'errore matematico che il rapporto rumore/segnale (invece che viceversa) è al numeratore, il che significa che più scrivi tweets su tua zia mischiati alla roba tecnologica e più il rapporto rumore/segnale - e quindi la tua posizione in classifica - si alza. In più i followers e i following non sono pesati, contano per uno ciascuno, ma tanto tutti quelli che hanno un account potente hanno forse un following per ogni dieci follower; quindi questa roba è guidata di fatto dai followers, e l'inclusione dei following è simbolica. Scusa eh, è che l'uso retorico della matematica mi dà ai nervi. :-))

Trackbacks

  1. […] This post was mentioned on Twitter by Alberto D'Ottavi. Alberto D'Ottavi said: Infoservi.it: Twitter: I’m In Edelman’s Tech Top 1.000! – Ok questo è un vanity post ma si tratta di un milestone d… http://ow.ly/17ikV5 […]