Archives For recensioni

morozov-mondadori-internet-non-salvera-il-mondo

All’incontro con Evgeny Morozov, già noto come “Critico dell’Internet”, sono andato molto incuriosito ma anche, devo ammettere, più che scettico: prevenuto. Sono “Un po’ stanchino” delle solite critiche facilone. Ma non è il caso di Morozov. Le osservazioni che fa sono molto piccanti. Definito su Wikipedia “A writer and researcher of Belarusian origin who studies political and social implications of technology”, è un economista di studi americani (Stanford, tra le altre) ed è quindi anche un’interessante voce fuori dal coro, oltre che persona di argomenti importanti. Legge la Rete davvero in termini di Economia, Sociologia, Politica, perfino Religione. E soprattutto si è innervosito quando gli ho citato Mc Luhan, rispondendomi stizzito: “La lettura della Rete attraverso la Teoria dei Media è limitata e riduttiva”. Perdindirindina. Interessante. Continue Reading…

Samsung Galaxy AndroidParrebbe che le aziende abbiano fatto amicizia con i Social Media. Oltre ad HP è Samsung a chiedere opinioni alla Rete. Sul sito Samsung Galaxy sono infatti aperte le iscrizioni per diventare “beta tester” del Galaxy i7500, che arriverà a breve sul mercato. Afferma il comunicato che

“I tester saranno totalmente liberi di esprimere le loro opinioni, impressioni e suggerimenti e condividerle sul sito… Saranno poi i navigatori del web e gli appassionati Samsung a esprimere il proprio parere sulle recensioni, tenendo conto della passione, dell’originalità, dello stile e dalla capacità di raccontare le caratteristiche che il tester avrà deciso di recensire”.

Iscrizioni entro il 24 luglio, 30 posti disponibili. Solo uno, però, riceverà il titolo di “Beta Tester Samsung”: “Verrà eletto in base al numero di recensioni pubblicate e alle impressioni espresse dalla Community Samsung, la vera e sola giuria che si permetterà di pronunciarsi sugli articoli. Colui che risulterà il più gradito dagli amanti Samsung sarà premiato con l’opportunità di ricevere, in anteprima per sei mesi, i nuovi telefoni da provare”. Non mi sembra male questo approccio diretto, disintermediato. Lo definirei “better buzz”.