Archives For Infographic

com'è fatto weibo - screenshot - twitter - social media - china

“Per ogni Social Media esistente in Silicon Valley e in generale in Occidente, la Cina ha un paio – a volte una dozzina – di servizi web comparabili. E’ segno di un forte ecosistema tecnologico locale sposato con una forte “preferenza” [le virgolette sono mie, ndr] per i servizi fatti in Cina. Alcuni sono sostituzioni per i siti bloccati dal Grande Firewall. In ogni caso il panorama dei Social Media cinesi è difficile da navigare”. Altroché. Il SEO è tutto diverso, robe qui non si leggono lì e viceversa. Non si capisce niente. Non ti puoi neanche iscrivere a Weibo, se non hai un numero di telefono cinese. Per questo motivo quando l’altro giorno, agli esami NABA Media, ho avuto uno studente cinese gli ho chiesto uno screenshot (sopra). Quello che noi chiamiamo “Like” si dice “Zan”. Questo invece l’incasinatissimo scenario dei Social Media in Cina:   Continue Reading…

Hedonometer - La Felicità Su Twitter E' in Discesa

Che notizia… triste, letteralmente. Hedonometer, un tool della University of Vermont (e altri), misura la felicità giornaliera su Twitter (in inglese, ovviamente). E dice che dal 2008 a oggi siamo un po’ più tristi. Non venitemi a dire che è colpa mia, eh. Sarà la crisi.

Rise Of Social Commerce - infographic

 “Ci sono quasi tre miliardi di persone online. Questa infografica di Fedelta fornisce una serie di statistiche incredibili, fatti e cifre che illustrano perfettamente l’impatto dei social media sul business digitale”.

Repinly è un simpatico giochino. Permette alcune navigazioni verticali di Pinterest – per categoria, popolarità, altro – e offre un divertente sistema per programmare i Pin nel tempo. Offre anche qualche statistica interessante, vedi l’infografica qui sotto. Si scopre così che l’utente più popolare è Joi Cho, una designer e blogger di San Francisco con 14 milioni di follower (lo farà di mestiere?), che la categoria più usata è Food & Drink (ma non sono disponibili i dati su gattini e piedi), che le board più visitate  riguardano Home Decor e che Pinterest non è luogo di discussione, visto che solo lo 0,6% del tempo speso dagli utenti è dedicato ai commenti.

pinterest-statistics-infographic-most-popular-categories-average-activity-top-pinners

Data-never-sleeps-Internet-data-in-One-Minute-infographic

Oldie but goldie, come si usa dire. Un simpatico disegno del giugno scorso che rappresenta la quantità di dati prodotti in un minuto su Internet. Posto che i dati siano affidabili, impressionante il confronto tra il numero di post pubblicati su Tumblr e WordPress. Ma, soprattutto, angosciante il numero di e-mail. Ci estingueremo sotto il peso della posta elettronica.

Fonte: Domo

internet-decade

“Si vive a 4x”, si usava dire ai tempi. E’ la vita sul Web, più veloce di quella fisica. E “Se dieci anni sono un tempo lungo nella vita di chiunque, sul Web sono un’eternità”, sottolinea Mediabistro nell’intro all’infografica qui sotto che racconta, appunto, gli ultimi dieci anni della Rete. Dal 9 al 33% della popolazione mondiale. E ancora siamo solo all’inizio!  Continue Reading…

A Day In The Net

dottavi —  6 July 2012 — Leave a comment

infographic-internet-stats

Questa l’avevamo già vista? Non è che stupisca, e forse è anche un po’ datata, però fa sempre effetto. Ogni giorno sono più gli iPhone venduti che i bambini che nascono. Due milioni di blog post vengono scritti. Più questo. Forse è davvero troppa roba. Gosh forse non dovevo scrivere questo post :) Per l’infografica:   Continue Reading…

social-media-vintage-history-from-usenet-bbs-compuserve-icq-to-pinterested

Bellissima infografica vintage dei… Social Media? Non solo. ICQ c’è ancora! Ho sicuramente il numero segnato da qualche parte. Divertente anche che, racconta Social Times, questa infografica riporti le statistiche degli utenti per quasi tutti i siti, anche quelli che non esistono più. “Abbiamo utilizzato i dati attuali per i network che sono ancora in giro”, hanno chiesto a Layla Hatia di Citizen Brando, che ha realizzato lo studio. “Invece, per quelli che da allora hanno chiuso, abbiamo calcolato la loro quota di mercato quando erano al picco e abbiamo stimato quanto grandi sarebbero nel 2012. Per esempio, la base utenti di picco per CompuServe nel 1997 era di 2,5 milioni di euro, che equivale a circa il 3,57 per cento degli utenti totali di Internet in quell’anno. Se dovesse esistere con le dimensioni di oggi, avrebbe oltre 80 milioni di utenti!”. Wow. Per l’infografica completa:  Continue Reading…

social-media-marketing-for-startup

Niente male. Una lunga infografica che fa da riassunto su come usare i Social Media per costruire una userbase – utile soprattutto per le startup: non serve tanto che “Ne parlino in tanti”, bensì che “Ne parlino quelli giusti”. Perché l’importante non è fare promozione: i Social Media per le startup servono a capire il mercato e raggiungere quei primi utenti che parteciperanno alla validazione dell’idea, innescando eventualmente il word-of-mouth. Il miglior consiglio, insomma, è quello quasi in fondo all’immagine: “Make great content”Continue Reading…

socialbakers-social-media-report-italy-header

Risorsa notevole: quelli di Socialbakers raccolgono statistiche piuttosto interessanti sugli utilizzi di Facebook (e altro) da parte delle aziende, per pagine e applicazioni. Nell’infografica qui a seguire, il report sui Top 10 brand e media italiani, per numero fan e indice di engagement – con rilevanti differenze tra i due risultati. Continue Reading…

Charles Minnard’s 1869 diagram of Napolean’s March to Russia

Stamattina a The Hub Milano per un appuntamento della serie Creative Mornings. Il tema questa volta è information design e l’incontro è con Francesco Franchi, che avevamo già incontrato per la newspaper map e che oggi è il chief designer di IL, magazine del Sole 24 Ore. Francesco sta raccontando come il cambiamento in redazione abbia riguardato non tanto la grafica quanto processi e organizzazione, struttura del giornale e modo di raccontare. Per arrivare a reinventare tutta la linea editoriale del magazine, da un generico lifestyle a una nuova focalizzazione: “L’attualità è il nuovo lifestyle”.  Mi ricorda il contributo di Jacek Utko al TED di qualche anno fa: ridisegnare vuol dire ripensare. E, sia per i magazine di cui si è occupato Utko sia per Franchi e IL, il risultato è un aumento delle vendite.

Sotto-trend di questa analisi possono essere il data journalism e le infografiche – qui ci si è passati spesso. E tu guarda cosa pubblica il blog di Google Analytics: un’infografica, quella sopra, che ha la bellezza di 140 anni. E le altre sulla pagina Wikipedia di Charles Joseph Minard non sono da meno – per esempio, vedi oltre la “Carte figurative et approximative des quantités de viandes de boucherie envoyées sur pied par les départements et consommateurs à Paris”. Accidenti, è una rappresentazione grafica dei consumi di carne nella Francia del 1858!  Continue Reading…

This is for my friends Luca Galli and Ivan Montis, with whom I share an old passion for philosophy (and, among other things, this blog too, being they the original co-founders team).

philosophy simply explained by images - book

“Big ideas simply explained”: what better mean than diagrams to do this? Continue Reading…