Moving The Culture of State: Le Social Tech nella Diplomazia Americana

dottavi —  8 April 2010 — Leave a comment

Più di 2.500 partecipanti al wiki, che raccoglie ormai oltre 10.000 articoli. Più di 70 blog, spesso multiautore. E inoltre iniziative con gli studenti e la prospettiva di creare un proprio Social Network. Non è l’ennesima start-up di ragazzini ma il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti. O, meglio, la loro iniziativa chiamata eDiplomacy.

ediplomacy

Richard Boly, director of the Office, nella conference call tenutasi oggi per blogger e giornalisti ha dichiarato che il loro compito è “To move the culture of State Department from a Cold War paradigm, where information were always closed, to a “post 9/11″ world”, dove apertura e collaborazione sono una necessità. Dove cioè è richiesto il cambiamento “From the need to know to the need to share”. Senza rinunciare alla sicurezza, ovviamente. Tutti i progetti, infatti, sono interni al Dipartimento di Stato, nascosti dietro i firewall. La novità principale, dunque, sta nei nuovi modelli organizzativi, di collaborazione aperta.

Richard Boly, Director of eDiplomacy

Richard Boly, Director of eDiplomacy

Diplopedia (qui su Wikipedia), per esempio, è il wiki interno il cui scopo principale è quello di aggregare e strutturare le informazioni. E’ quindi necessario, come ha detto Boly, “To look to knowledge management with a diplomat perspective”, e interpretarlo di conseguenza. Altrettanto i blog. Lui ha parlato, in realtà, di “Blog-based communities”, dove le persone condividono le informazioni, scambiano punti di vista e raccolgono nuove idee.

Niente di nuovo sotto il sole, da un certo punto di vista, perché, ha concluso Boly, “All the initiative is seven years old. The first communities are five years old and Diplopedia is three years old”, mentre altri progetti sono più recenti. Normale, da un certo punto di vista, riscontrare un così abituale utilizzo di metodiche avanzate in un Paese come gli Stati Uniti.

dottavi

Posts Twitter Facebook Google+

Journalist, Blogger, Entrepreneur, Advisor. Writing about tech, culture and society since 1991. Formerly contributor at Forbes, Co-founder Blomming.com. Now Partner at Fashion Technology Accelerator.
0 comments
Sort: Newest | Oldest