Archives For June 2010

Working Capital, iniziativa Telecom Italia per le startup, ha sempre creato discussioni, interesse e… critiche. Tra queste la principale è che si tratta di un progetto troppo spostato sulla comunicazione e poco, invece, sul reale supporto alle nuove iniziative. E cioè, in sintesi, “Non basta, ne vogliamo di più”. Sono d’accordo. Ma tra tutti i possibili difetti di un progetto, questo mi sembra il più auspicabile.

Telecom Italia, in questo secondo anno, ha cambiato mira: ora ogni tappa del Tour consegna cinque borse di studio a giovani ricercatori, mantenendo il processo di selezione delle startup, più lento, come iniziativa parallela. Dobbiamo restare attenti per capire cosa uscirà alla fine. Ne vogliamo di più, sì, e meglio. Ma soprattutto anche da altri. Dove sono le grandi aziende italiane, del settore IT ma non solo? Perché non hanno iniziative simili? 540 business plan è un bel numero. Che ne dite di arrivare a 5.000?

Mizzi racconta risultati e piani di Working Capital 2010 nel video qui sotto.

Internet Better Life, recita il sito di ToscanaLab. E Festival dell’Innovazione Digitale, invece, VeneziaCamp. Due appuntamenti importanti, a cui ho avuto la fortuna di essere invitato per parlare di Blomming – ne ho raccontato qua. Venerdì 2 luglio, però, avrò il piacere di partecipare anche alla Venice Session intitolata Design The Future. Ascolterò figure di spicco, come Elio Caccavale del Royal College of Art, Aldo Colonetti, direttore Ottagono, Joseph Grima, direttore editoriale Domus, Stefano Mirti di Id-Lab e NABA, e altri, tra cui Carlo Guglielmi, presidente di FontanaArte e Cosmit, l’ente che organizza il Salone del Mobile.

Proprio al Salone, e grazie a Luigi Gioni di Open-Knowledge, ho avuto occasione di incontrare Guglielmi, di cui riporto la video-intervista qui sotto. Mi ha raccontato dell’evento e del mercato del design italiano (inteso principalmente come arredo, ofc), mentre io cercavo di “pungolarlo” su visioni, strategie e intenzioni nei riguardi di Internet. Sinceramente: c’è ancora molto da fare. Guglielmi riconosce l’ineluttabilità del “digitale”, anzi dà una strigliata agli operatori della distribuzione. Ma una presa di posizione più aperta e decisa verso l’online da parte dell’ente che lui rappresenta sarebbe auspicabile. Proprio perché Internet non è solo un divulgatore, bensì piattaforma di business, e miglior risposta alla crisi.

Altre anticipazioni riguardo la Venice Session sulla pagina Facebook.

Gioved?? 1^ luglio – in occasione della manifestazione nazionale
promossa dalla FNSI per la libert?? di informazione ??? la rete delle
micro web tv lancia una diretta a rete unificata per la libert?? di
informazione, anche in rete. All???iniziativa, promossa da FEMI,
Altratv.tv, FNSI, Valigiablu.it, Current, Ipazia Promos, hanno aderito
anche Repubblica.it, Corriere.it, Rainews24, Il Fatto Quotidiano,
Youdem, U-Station, Raduni, Agoravox, Articolo 21, Premio Ilaria Alpi,
Anso, Micromega, Generazione Attiva, Istituto per le politiche
dell’Innovazione.

Per qualsiasi informazione: Ufficio stampa Libera rete: Simona Salvi 340-0550751

http://infoservi.it

Logo-liberarete

UX Conference 2010La partnership con UX Conference, in effetti, nuova non è: ripetiamo quanto già fatto l’anno scorso – qui il report scritto per Infoservi da Luca Galli. Il bravo Luca Mascaro, con la sua SketchIn, continua a costruire su questi temi e per sabato 9 ottobre sta organizzando la seconda edizione dell’appuntamento sui temi di User Experience, Usability, Interaction Design e, in genere, Digital Design. Codice sconto per Infoservi: passando la stringa UX2010_list_infoservi al momento dell’iscrizione risparmiate il 20%. E ingresso speciale per gli studenti: 50 euro.

GeekAgendaNuova invece la partnership con GeekAgenda. Cristiano e i suoi amici stanno facendo un gran lavoro per raccogliere le segnalazioni degli eventi che si svolgono in tutta Italia in ambito tecnologia e viciniori. Un servizio utile che merita di crescere. Mi hanno proposto il widget che vedete in colonna destra, con l’elenco dei prossimi appuntamenti. Semplice ed efficace.

La piccola pausa è invece una vacanza familiare, per la quale mi assenterò durante la prossima settimana. Un saluto, a presto!

Bravi Stefano ed Elena, vicitori della borsa di studio da 20.000 euro di Working Capital. Li abbiamo conosciuti al Tesicamp dell’anno scorso, di cui Telecom Italia è stato sponsor, e anche per questo motivo le tesi di laurea o di ricerca presentate in quell’occasione sono finite nelle selezioni per le borse. E’ stato un grande piacere ritrovare sul palco alcuni di loro. Qui sotto il video dell’intervista a Elena, in cui fa riflessioni interessantissime su come sviluppare magazine per iPad e altri nuovi dispositivi. Qui la sua presentazione. A questo link altri post su Tesicamp.

nevver:

The Craftsman, Penguin

Costa un botto ma il Minimac Server sotto la tv non mi dispiace
affatto come idea… Ci vorrebbe il tempo di mettersi li a farlo con
Linux, mannaggia

———- Forwarded message ———-
Apple Presenta il Nuovissimo Mac mini
CUPERTINO, California???15 giugno 2010???Apple?? ha annunciato oggi il Mac
mini interamente riprogettato, con prestazioni grafiche fino a due
volte superiori, una nuova porta HDMI e un nuovo slot SD card, il
tutto in uno chassis in alluminio eccezionalmente compatto. Mac mini ??
il computer desktop a maggior efficienza energetica al mondo e, con un
prezzo a partire da 799 euro IVA inclusa, ?? anche il modo pi??
accessibile per avere Mac OS X, iLife o Mac OS X Snow Leopard Server.
???L???elegante Mac mini in alluminio racchiude funzionalit??, flessibilit??
e valore eccezionali in un design elegante e incredibilmente
compatto???, ha dichiarato Philip Schiller, Senior Vice Presidente
Worldwide Product Marketing di Apple. ???Con il doppio delle prestazioni
grafiche, supporto per l???HDMI e un???efficienza energetica leader di
settore, i clienti ameranno il nuovo Mac mini.???
Creato usando il processo di costruzione dell???unibody, introdotto per
la prima volta dalla stessa Apple, il nuovo Mac mini presenta una
struttura in alluminio incredibilmente compatta, con 19,7 cm di lato e
3,6 cm di spessore. Il nuovo alimentatore integrato ha consentito di
eliminare l???ingombrante alimentatore esterno, riducendo il volume
generale del sistema del 20% e diminuendo al minimo l???ingombro di
cavi. Il pannello rimovibile nella parte inferiore consente di
accedere velocemente ai componenti interni e aggiornare cos?? la
memoria in tutta facilit??. Mac mini ?? incredibilmente flessibile: si
collega infatti senza alcun problema alle periferiche gi?? usate
dall???utente, come mouse, tastiere e display digitali; la nuova porta
HDMI permette di collegare il Mac mini a un televisore HDTV, mentre il
nuovo slot SD card consente di trasferire facilmente foto e video da
una fotocamera digitale.
All???interno dell???elegante e compatto chassis, il nuovo Mac mini
racchiude il pi?? veloce processore grafico integrato attualmente
disponibile. Con 48 core di elaborazione, infatti, il chip grafico
NVIDIA GeForce 320M sprigiona prestazioni grafiche fino a due volte
superiori rispetto al suo predecessore, cos?? Mac mini sar?? perfetto
per le applicazioni grafiche intense e per i giochi di ultima
generazione. Mac mini include di serie un processore Intel Core 2 Duo
a 2,4GHz, un disco rigido da 320GB e 2GB di RAM a soli 799 euro, IVA e
tasse incluse.
E bench?? possa vantare il doppio delle prestazioni grafiche, il nuovo
Mac mini ?? ancora il computer desktop a maggior efficienza energetica
al mondo.* Quando inattivo, infatti, il nuovo Mac mini consuma
solamente 10W, ovvero ben il 25% in meno della generazione precedente
e meno della met?? dei sistemi concorrenti. Mac mini risponde ai
requisiti Energy Star 5.0 e in diversi Paesi ha ottenuto la
certificazione EPEAT Gold.** Il nuovo chassis in alluminio ?? altamente
riciclabile e Mac mini usa cavi e componenti interni privi di PVC, non
contiene ritardarti di fiamma bromurati e garantisce un design del
sistema e dell???imballaggio a comprovata efficienza di materiali.
Mac mini viene fornito con Mac OS X Snow Leopard, il sistema operativo
pi?? evoluto del mondo, e iLife, l???innovativa suite di applicazioni
Apple per gestire le foto, realizzare filmati, comporre musica e
imparare a suonare. Snow Leopard si basa su anni di innovazioni e
successi ottenuti dall???OS X con centinaia di ottimizzazioni e
perfezionamenti, nuove tecnologie core e supporto immediato per
Microsoft Exchange. iLife include iPhoto, per organizzare e gestire
facilmente le foto, iMovie, con nuove funzionalit?? potenti e intuitive
come Editor precisione, stabilizzazione video e drag-and-drop evoluto,
e GarageBand, che offre la possibilit?? di imparare a suonare il piano
e la chitarra.
Mac mini con Mac OS X Snow Leopard Server risponde a tutte le esigenze
server di gruppi di lavoro e piccole imprese, offrendo servizi e-mail,
calendario e file, backup con Time Machine, Wiki Server, Podcast
Producer e altro ancora. Quando inattivo, Mac mini con Mac OS X Snow
Leopard Server consuma meno di 11W, ovvero una quantit?? notevolmente
inferiore rispetto ai normali server tower della stessa fascia di
mercato.*** Mac mini con Mac OS X Snow Leopard Server ?? pi?? veloce
rispetto alla generazione precedente e include un processore Intel
Core 2 Duo a 2,66GHz, due dischi rigidi da 500GB a 7200 giri/min, 4GB
di RAM e supporto per client illimitati a soli 1.149 euro, IVA e tasse
incluse.
Prezzo e disponibilit??Il nuovo Mac mini ?? in distribuzione oggi e sar??
disponibile presso Apple Store Online (www.apple.it), gli Apple Store
e i rivenditori autorizzati.
Il Mac mini, ad un prezzo di vendita consigliato di 799 euro con tasse
e IVA (663,43 euro senza tasse e IVA) include:????? Processore Intel Core
2 Duo a 2,4GHz con 3MB di cache L2 condivisa??? 2GB di SDRAM DDR3 a
1066MHz espandibili fino a 8GB??? Unit?? ottica SuperDrive (DVD??R
DL/DVD??RW/CD-RW) 8x con caricatore automatico??? Disco rigido Serial ATA
da 320GB a 5400 giri/min??? Grafica integrata NVIDIA GeForce 320M???
Connessione in rete wireless AirPort Extreme 802.11n e Bluetooth
2.1+EDR??? Gigabit Ethernet??? Quattro porte USB 2.0??? Slot SD card??? Una
porta FireWire 800??? Una porta HDMI e una Mini DisplayPort??? Adattatore
video da HDMI a DVI??? Ingresso combinato audio digitale
ottico/analogico (minijack)??? Uscita combinata audio digitale
ottico/cuffie (minijack)
Mac mini con Mac OS X Snow Leopard Server, a un prezzo di vendita
consigliato pari a 1.149 euro con tasse e IVA (957,5 senza tasse e
IVA), include:??? Processore Intel Core 2 Duo a 2,66GHz con 3MB di cache
L2 condivisa??? 4GB di SDRAM DDR3 a 1066MHz espandibili fino a 8GB??? Due
dischi rigidi Serial ATA da 500GB a 7200 giri/min??? Grafica integrata
NVIDIA GeForce 320M??? Connessione in rete wireless AirPort Extreme
802.11n e Bluetooth 2.1+EDR??? Gigabit Ethernet??? Quattro porte USB 2.0???
Slot SD card??? Una porta FireWire 800??? Una porta HDMI e una Mini
DisplayPort??? Adattatore video da HDMI a DVI??? Ingresso combinato audio
digitale ottico/analogico (minijack)??? Uscita combinata audio digitale
ottico/cuffie (minijack)
Opzioni BTO (Build-to-order) e gli accessori includono fino a 8GB di
SDRAM 1066MHz DDR3, 500GB di disco fisso a 5400 rpm; Apple Remote;
Aperture 3; Final Cut Express, iWork (pre-installato), Apple Wireless
Keyboard, Magic Mouse, Apple LED Cinema Display 24 pollici e AppleCare
Protection Plan.
*Affermazione basata su categorie di efficienza energetica e prodotti
elencati all???interno del database EPA ENERGY STAR 5.0 di Giugno 2010.
**EPEAT ?? un???organizzazione indipendente che aiuta i clienti a
confrontare le prestazioni ambientali dei portatili e dei desktop. I
prodotti che rispettando tutti i 23 criteri richiesti e almeno il 75
percento dei criteri opzionali vengono riconosciuti come prodotti
EPEAT Gold. Il programma EPEAT ?? stato creato dall???EPA statunitense e
si basa sullo standard IEEE 1680 per l???Environmental Assessment of
Personal Computer Products. Per maggiori informazioni, visitate il
sito: www.epeat.net.
***Affermazione basata su categorie di efficienza energetica e
prodotti elencati all???interno del database EPA ENERGY STAR Small Scale
Server di Giugno 2010.
Apple ha dato il via alla rivoluzione del personal computer negli anni
???70, con Apple II, e lo ha reinventato un decennio pi?? tardi, con
l’introduzione del Macintosh. Ancora oggi Apple continua a guidare il
settore grazie alla sua capacit?? di innovazione, con computer di
successo, il sistema operativo OS X, gli applicativi iLife e quelli
professionali. Apple sta inoltre guidando la rivoluzione dei media
digitali con la linea di lettori di musica e video iPod e con il
negozio online iTunes, ha inoltre reinventato la telefonia mobile con
il suo??rivoluzionario iPhone e App Store, e ha recentemente introdotto
il magico iPad che sta definendo il futuro dei dispositivi portatili e
dei??media in ambito mobile.

chiarula:

Poteri

S’era già detto che Balsamiq è “La startup più amata dagli startupper”. E ora che ho conosciuto Peldi ho capito bene perché. Pragmatico – anzi “Terra terra” dice lui, e “Concreti” ribadisce il suo amico e socio Marco – e di una simpatia esplosiva. Qui sotto il video dell’intervista che gli ho fatto al Working Capital di Bologna, con in più alcuni passaggi del suo speech. Da non perdere gli ultimi due minuti.

Settimana di fuoco, questa. Ben cinque Barcamp, a partire da oggi, in cui presenteremo Blomming.com: dove siamo arrivati – con tanto di demo – e soprattutto cosa, in queste settimane, abbiamo fatto “dietro le quinte”, ovvero dove stiamo andando. Qui di seguito il cross-posting dell’agenda:

  • Milano. martedì 8, IULMBarcamp e sabato 12, FashionCamp. “Valore dell’intangibile” è il tema del Barcamp organizzato presso la Libera Università di Lingue e Comunicazione. E noi, giusto per animare la discussione, partiamo con una provocazione: “Non facciamo comunicazione, raccontiamo storie” :P. Le storie degli oggetti magici raccolti in queste pagine, e soprattutto quelle di chi li ha inventati e creati. Il nostro titolo, in questo caso, è “Prodotti Felici – Cronache dalla Lunga Coda degli Oggetti Improbabili”. Qui il programma di martedì: inizia Nicola, parlando nella prima sessione. Alessia, invece, aggiungerà un tocco di stile e presenterà al FashionCamp: qui il programma di sabato.
  • Bologna, mercoledì 9: Working Capital Tour. Oh-oh: qui la faccenda si fa seria. Nicola presenterà il piano di startup di fronte a una giuria (e una platea) di grandi nomi, super-esperti e agguerriti. Guardate qui che parterre. Bene, non vediamo l’ora :) Confrontarci con gli esperti italiani dell’imprenditoria Web ci aiuterà a mettere a punto il progetto prima del lancio definitivo. Ci aspettiamo una raffica di domande, e più dure saranno più ci aiuteranno a costruire.
  • Milano, giovedì 10 al Barcamp dell’Enterprise 2.0 Forum e Siena, venerdì 11, PMICamp. Si occuperà Alberto di presentare la piattaforma dal punto di vista degli scenari aziendali e business. Di come cioè si possa costruire sulla base di un approccio innovativo al software cosiddetto “As a Service”. Sulla base di Blomming, infatti, abbiamo intenzione di sviluppare diversi servizi… ma questo è una sorpresa.

Spero di vedervi!

Il video che vedete qua sotto documenta un’installazione vista a Ventura Lambrate durante il Salone del Mobile. Ora, che sotto casa tua debbano venire degli olandesi a portare esempi di sperimentazioni avanzate come questa fa già impressione. Ma ancora di più lo fa il sistema di manipolazione che vedete all’inizio (dopo le foto): muovi le mani nel telaio con i proiettori laser e modifichi in tempo reale il modello 3D visualizzato nello schermo – intervieni su un progetto CAD a mani nude, cioè. Dopodiché lo mandi in stampa su una 3D printer predisposta per estrudere ceramica (in realtà argilla). Il risultato è un vaso dal quale poi togli lo sfrido, rifinisci e cuoci. Esempi alla fine.

Faceva parte di una installazione di ricerca a metà tra arte e design a cura di Z33.be e dal nome affascinante: L’Artisan Electronique. La macchina è una specie di RepRap modificata da Bitsfrombytes. Cos’è una RepRap? E’ una stampante pensata per stampare di tutto. Stampanti comprese. Leggi qui. Altri dettagli su Unfold Fab. Altri post sul tema a questo link.

Per??. Non male.

———- Forwarded message ———-

Webdesign International Festival: ?? l’Italia la pi?? amata dal pubblico

Al team Ocho Durando il premio per la squadra pi?? votata dal web

Milano, 7 giugno 2010 ??? Bilancio positivo per la delegazione italiana
al Webdesign International Festival di Limoges, Francia: il team Ocho
Durando (Elios Mazzotti, Nicola Signorelli e Alessandro Pisani) si ??
infatti aggiudicato l’ambito premio del Pubblico, come progetto pi??
votato dal web.

ELECTROLOVE, questo il nome della creazione premiata: un’applicazione
basata su un’idea di comunicazione sensoriale tra due amanti
attraverso un device quantomeno ???insolito???. Un concept forse un po’
forte, ma decisamente originale rispetto al resto dei progetti, tutti
fortemente orientati al romanticismo e alla comunicazione mobile.

???Siamo molto orgogliosi di essere stati i pi?? votati dal pubblico!???,
dichiara Elios Mazzotti, team leader degli Ocho Durando, ???E’ un
riconoscimento davvero gratificante e speriamo di buon auspicio per il
nostro futuro professionale. Vittoria a parte, il Festival ?? stata
un’esperienza davvero stimolante: abbiamo passato 3 giorni fantastici
e conosciuto creativi interessanti da tutto il mondo. Uno special
thanks agli amici di Next3, ai team di Argentina e Giappone, con cui
abbiamo instaurato un ottimo rapporto di amicizia, e allo staff di
NELSEGNODELL’8, che ci ha accompagnato e sostenuto alla grande!???

Premiazioni marcatamente internazionali quelle del Festival: il
palmar??s vede infatti 6 nazionalit?? differenti sul podio. Primo premio
ai francesi Bobbie Team, con il progetto Best Friend Papers, secondo
posto per i brasiliani VitrolaSpin, che hanno presentato Our Life, e
terzi i giapponesi o(_____v(__w__)v___~_)_/ (si legge Pikatchu), con
HappyBank. Oltre al gi?? citato premio dal Pubblico agli italiani Ocho
Durando, il Premio Originalit?? ?? andato ai norvegesi Kaptein
internett, con il progetto Love Story, e il premio Speranza (la
migliore squadra di studenti) agli argentini Emedele, con Lovecrumbs.

L’Italia ha vinto il premio del pubblico grazie alla singolarit?? del
progetto degli Ocho Durando; ma anche lo spirito con cui l’intera
??quipe ha affrontato la missione in Francia ha aiutato il popolo del
web a fare questa scelta: quella italiana ?? stata infatti riconosciuta
all’unanimit?? come la delegazione pi?? simpatica e attiva. Anche Aude
Bourliataux, Project Manager dell’evento e Remy Bourganel, Presidente
d’Onore, si sono congratulati con il partner italiano per
l’organizzazione: l’arrivo a Limoges con 3 Fiat Punto Evo
personalizzate con il tricolore, le bandiere indossate a m?? di
mantello in tutti i momenti clou, le urla e l’entusiasmo delle 2
squadre e dello staff accompagnatore (Sergio Poma, Stefano Saladino e
Diana Fontana), che per la prima volta hanno avuto modo di partecipare
a questo evento, hanno lasciato il segno.

???Noi di NELSEGNODELL’8 siamo contentissimi di come sono andate le cose
al Festival???, dice Sergio Poma, Presidente del Comitato Organizzatore
italiano, ???I semi faticosamente piantati negli scorsi mesi
nell’organizzazione delle preselezioni di Milano e poi delle finali di
Limoges sembrano aver dato i loro frutti: il premio dal pubblico del
web, importantissimo per un contest che nel popolo della rete ha il
suo target primario, e i complimenti ricevuti da tutti per
l’organizzazione della missione ci rendono orgogliosi di aver creduto
e fatto parte del progetto WIF per la prima volta in Italia. Ora
cercheremo di fare un bilancio critico dell’esperienza per preparare
la prossima edizione; le nostre porte sono sempre aperte a partner e
sponsor che intendono affiancarsi a noi. D’altronde, lo abbiamo
dimostrato: Italians WIF it better!???

Per chi si fosse perso qualcosa, tutti i racconti, le foto, i video e
le interviste sono a questi link:

sito ufficiale: http://www.wif-italia.it

canale Flickr: http://foto.wif-italia.it

canale Youtube: http://video.wif-italia.it

Blog Fiat: http://www.fiatontheweb.fiat.it/

Social network: profilo WIF Italia e Fiat Automobiles

Per ulteriori informazioni e interviste ai protagonisti:
Ufficio Stampa & Relazioni Esterne
WIF – Webdesign International Festival

info@wif-italia.it
tel. +39 035 233 952
mob. +39 348 7127553

WIF Italia ?? un evento organizzato da NELSEGNODELL???8, aggregatore di
competenze nell???ambito della comunicazione, insieme alla
collaborazione di Inside, leader nella formazione dell???Information
Technology, NABA ??? Nuova Accademia di Belle Arti Milano e N??va24 ??? Il
Sole 24 Ore e con il supporto di Fiat Automobiles.

Patrocinano l???evento: Ministero dello Sviluppo Economico, Ministro
della Giovent??, Kilometro Rosso Parco Scientifico Tecnologico, TP,
Webitalia Onlus, Creatives Are Bad!, Adico, Associazione Physeon,
Donna ?? Web, AICEL, Loft Media Publishing, TAU Visual Associazione
Nazionale Fotografi Professionisti, Romagna Creative Discrict, Italian
Women in the World, Club del Marketing.

Media partner: Wired, Wired.it, RCS New Media (AtCasa e Leiweb),
Affaritaliani.it, Applicando, Liquida, Tutto Digitale, Next Exit,
Innov’azione, Itespresso, UX Magazine, Spot&Web, MyMarketing.Net,
markom.tv, Eticmedia, ADC, Marketing Journal.

Social media partner: MySpace, Viadeo, Infoservi.it,
Italianwebdesign.it, NinjaMarketing, Julius Design, Imprese Start Up,
TheBizLoft, TooLazyToDoIt, 100blog, Link2me, Creathead, Tom’s
Hardware.

Partner tecnici: Virtual Meeting, iStockphoto, NETService, Wonsys,
Qubo, Untech, SIFA, MatiteGiovanotte.