Archives For January 2008

Leibniz*

Claudio, sarà un rifugio? (via Oppholdsvaer)

Realizzata al Web 2.0 Expo di Berlino con Intruders.tv, a questo indirizzo è stata pubblicata l’intervista video (allego anche sotto) che ho fatto a Dion Hinchcliffe su Enterprise 2.0, blog e social network per le aziende, etc. Kudos to Luca e Livia.

Versione estesa in inglese qua, in italiano invece qui. Altri post da Berlino: arrivo, primo live blogging, Tim O’Reilly, Nokia.

Lo segnala una Poynter di qualche giorno fa: è un video molto americano, molto markettaro su "Come fare marketing con i Social Media". Lungo e dall’inizio poco convicente, nella parte centrale offre invece dati e indicazioni interessanti. Per contrasto, mi è venuto da associarlo a questa iniziativa di Google: "Gmail in your words". Imponente.

Si parlava di cose simili qua.

Per conoscere il mondo

dottavi —  28 January 2008 — 1 Comment

Ricevo newsletter:

A DUBAI CON I CRONISTI ANCHE I NON ISCRITTI AL GRUPPO

Il Gruppo Cronisti Lombardi, tra le iniziative non strettamente sindacali, ma nell’ambito di una migliore conoscenza del mondo che ci circonda e che sta rapidamente cambiando, propone un interessante viaggio informativo in Dubai per il mese di maggio.

Dubai, uno dei sette piccoli stati che compongono gli Emirati Arabi Uniti, costituiscono (sic!) un importante (sic!) occasione per toccare con mano una realtà in rapidissimo cambiamento fatta non solo di commercio, finanza e lusso, ma che, per chi sa guardare con attenzione, presenta aspetti straordinari su vari piani, sia nel sociale che nell’urbanistica, nell’architettura e nell’applicazione di tecnologie innovative addirittura estreme.

La durata del viaggio è di 6 giorni, il prezzo intorno ai 1500 euro a persona con alloggio in albergo 5 stelle. I dettagli possono essere visualizzati nel sito Piazzetta Vergani nella Categoria Iniziative.

Cari colleghi, grazie. Come se avessi accettato.

Sotto il collo, poi con la schiena, poi con le gambe, / tutta ho preso la faccia, / un velluto, ho cominciato a stringere, le facevo male? / cattivo, con tutt’e due le mani, l’ho baciata, / come fosse la prima volta, e lei uguale, / mi graffiava con le unghie, poi a letto, / occhi chiusi, l’ho morsicata sul serio, piangi pure, / s’è rivoltata, m’è venuta sopra, pugni, / pugni, pugni, – poi è stato un gioco, / io sempre più cattivo, baci dappertutto, / ci inseguivamo, ci prendevamo, era giorno, / la finestra, abbiamo chiuso tutto, / accendevamo la luce la spegnevamo, / ci cercavamo nel buio, era una guerra, ci dicevamo nomacci, ridevamo, poi seri, / ridere, seri, ridere, abbiamo sentito chiacchierare / nel corridoio, ssst!, aspetta, in punta di piedi / sono andato alla porta, ho aperto, piano piano, / quattro dita, una spanna / ho guardato, tutto chiuso, non c’era un’anima, e ho messo / alla maniglia di fuori quel cartellino: / Non disturbare

Reporter di strada cercasi

dottavi —  28 January 2008 — 1 Comment

Spostiamoci un attimo più avanti. Vedo che sia Mediaset sia MTV hanno aperto alla ricerca dei contenuti generati dagli utenti. I primi con Speciale 120 Secondi, parte di TGCom, i secondi con MTV Reporter.

TGCom ha fatto anche un blog sui video dalla Rete, Presa Diretta. Sempre sotto l’ombrello Mediaset il laboratorio Moltomedia. Napolux segnala che c’è tempo solo fino a giovedì per presentare i propri lavori. Moltomedia ha anche un canale YouTube.

Qui ci si muove veloci, eh?

AGR: News 2.0?

dottavi —  28 January 2008 — 2 Comments

Spinta sulle videonews per web e mobile, grazie ad accordi con partner esterni quali APTN e Reuters per le "breaking news", produzione interna tramite lo staff di quasi 80 giornalisti della redazione centrale di Milano e le sedi distaccate di Firenze e Roma, e "una produzione multimediale che ha imparato a monitorare e utilizzare tra le sue fonti anche immagini e contenuti presi dal social network" : questi i punti salienti delle novità AGR (Agenzia Giornalistica RCS), presentate al convegno "AGR 2.0 – Le frontiere del multimedia" di mercoledì 23 gennaio.
 
Andrea Airaghi, partner di BIP, ha presentato la ricerca Multimedia 2008 che ha confermato trend noti sullo spostamento dell’attenzione: il tempo speso su Internet è cresciuto del 51%, 2007 su 2006, con tassi più alti nelle fasce giovanili. Il "mobile content" cresce del 15%, di cui lo streaming segna un +300% (bisognerebbe vedere il valore assoluto di partenza, però).

Interessante testimonianza di Carlo Verdelli, direttore della Gazzetta dello Sport: a fronte di una crescita (sempre 07/06) del 50% degli utenti Internet, anche le copie del giornale hanno registrato un incremento, per quanto minimo. E ha sottolineato come questo ribadisca che "Internet non cannibalizza la carta".

Ma è Michelle Hunziker, lì per presentare Doppia Difesa., a nominare per la prima volta i blog, verso la fine della tavola rotonda: "Credo che il contatto con il pubblico sia molto più vero e diretto su Internet [rispetto alla tv, ndr], per esempio grazie ai blog".

Ho chiesto chiarimenti sulle attività sui social network a Giovanni Savarese, direttore dell’agenzia, che mi ha confermato che per ora si tratta di "navigazione" nei siti tipo YouTube, alla ricerca di news (esempio il "bullismo"). "Ci stiamo pensando" è stata la risposta alla domanda su possibili prodotti news per il mercato consumer, da distribuire in Rete (e.g. widget, detto qui), e riguardo la raccolta di contenuti prodotti da utenti, per esempio i blog.

Questo è quanto.

The Life Cycle of a Blog Post

" title="The Life Cycle of a Blog Post, From Servers to Spiders to Suits — to You" target="_blank" rel="bookmark"> The Life Cycle of a Blog Post, From Servers to Spiders to Suits — to You