Archives For Marketing and Media

Step-by-Step-Guide-Social-Media-Success-infographic

Questo workflow ha il suo tempo ma può risultare ancora utile. Dicono gli autori:

Volevamo creare qualcosa che potesse agire sia come diagramma di flusso, per visualizzare i processi, sia come guida alle risorse. Qualcosa che aiuti le piccole aziende a chiarire i loro obiettivi e definire il loro percorso verso il successo sui Social Media. A ogni fase abbiamo incluso collegamenti a risorse e guide da alcuni dei migliori professionisti dei Social Media sul web.

Si trova qui: Step-by-Step Guide to your Social Media Success. Verificate gli aggiornamenti delle guide fornite.

fashion-analytics-emetrics-milano-2014

Il titolo della sessione è “L’Analytics è così Fashion”. Sarà vero? Ne parliamo con Jarvis Macchi, autore di “Lusso 2.0″, Federico Calore, Sr. Web Analyst Nike, Marco Serpilli, Founder Warda. Ci trovate all’evento di Milano di eMetrics Summit, uno dei più rilevanti eventi internazionali sul tema analytics e Big Data for marketing, nella seconda sessione della mattinata – vedi programma. Abbiamo in serbo un po’ di interessanti sorprese…

ebuzzing-teads-reinventing-video-advertising

Vedi un po’ che sia per caso venuta l’ora dell’Internet pubblicitaria di cui parliamo da vent’anni? Che non è una data a caso. Rileggevo non molto tempo fa Digerati, un libro del 1996, e si diceva proprio che (recito a memoria, no, parafraso) “Un giorno, il contenuto sarà indistinguibile dalla pubblicità, e viceversa. Ci sarà un unico grande flusso di informazione digitale, e al suo interno verranno veicolati messaggi di ogni tipo – aziendali, personali, eccetera”. Dimmi tu se non ricorda il Native Advertising, che è nato l’altro ieri. Le idee le avevamo chiare. Abbiamo solo leggermente sbagliato i tempi.

Insomma: dopo la fusione tutta italiana tra Hagakure e Dnsee (vedi), Ebuzzing oggi annuncia il merge con Teads. E si parla di quotazione in Borsa nel 2015 e un fatturato 2014 atteso per più di 100 milioni di dollari Continue Reading…

motorola advertisement 1950 how television benefits children

E se stessimo sbagliando tutto? Forse gli entusiasti del digitale stanno ripercorrendo ciò che gli inventori della televisione facevano 50, 60 anni fa. Riguardo questa pubblicità Motorola del 1950, penso all’idea di un luminoso progresso e mi si gela il sangue. Mad Men allora come oggi? Boh sarà solo un momento. Forse. O forse no.

13 Unusual Vintage Adverts That Will Boggle Your Mind | So Bad So Good.

social-comms-map-instagram-twitter-600x450

Lo dice un americano, Ben Thompson (Growth Engineer in Automattic), ok? Fate finta che io non l’abbia detto centinaia di migliaia di volte. Su Stratechery:

THE MOST PRECIOUS COMMODITY IS USER TIME
When Facebook allegedly offered $3 billion for Snapchat, there was the usual griping about Snapchat’s lack of revenue. As I noted at the time, this completely misses the point. Revenue follows user attention, not the other way around; unlike money, there is a finite amount of minutes in the day, and a finite amount of users. To put it another way, attention is a zero sum game; every minute spent in Snapchat or LINE or WhatsApp is a minute not spent in Twitter or Facebook or Instagram.

Giusto così per divertirsi con quelli che continuano a non capire quale sia il modello di business dei Social Media.

what-is-growth-hacking-viral-marketing-strategies-for-startups

Della presentazione che ho tenuto qualche tempo fa al #WCAP – Working Capital Accelerator di Lambrate la parte che è piaciuta di più è stata quella in cui spiegavo tecniche, metodiche e struttura delle attività di comunicazione che facciamo a Blomming. Un paio di slide – che non riporto qui, sorry :) – in cui spiegavo che in realtà quel che si vede online di Blomming è giusto la punta dell’iceberg. La nostra “comunicazione” (termine già misleading di per sé) si svolge in realtà in quattro fasi, buone per qualsiasi startup.  Continue Reading…

IBM-smart-cities-useful-advertisement-campaign-by-ogilvy

Si chiacchierava del fermento che c’è a Milano sul tema Smart City proprio l’altro giorno, con un amico. Per dare un’idea, questo articolo dello scorso aprile sul sito del Comune cita investimenti da 200 milioni di euro per “Risparmio energetico, la sostenibilità e l’innovazione tecnologica, 500 hot spot Wi-Fi, 8 App già attive, 140 ‘data set’ a disposizione di ricercatori e utenti per lo sviluppo di applicazioni, oltre 6.000 km di fibra ottica”. Il che, se mi permettete, mi fa un po’ ridere perché sembra più che altro un piano per uscire dalla preistoria. E’ uguale a ciò che si diceva nel 2003.

E invece una bellissima creatività pubblicitaria di Ogilvy & Mather Francia per IBM Smarter Cities ci ricorda che l’ingrediente essenziale sono sempre le idee. Qui dei cartelloni pubblicitari diventano panchine, rampe, parapioggia. Hack the City, verrebbe da dire. Brillante esempio – anche se poi, ovvio, è una pubblicità. Il video a seguire.  Continue Reading…

Lo spot Audi “Land of Quattro” mi ha colpito. Non solo e non tanto perché diverso dalle solite pubblicità automobilistiche insulse, con gente che si butta da aerei, sbuffi di colore o macchine che saltano da un tetto all’altro – che non riesco proprio a capire. Ma perché quando ho visto i primi frame ho pensato “Finalmente un bel promo dell’Italia!”. E invece no, è lo spot di un’auto. Ma del tutto diverso dalle solite sciocchezze. Dettaglio campanilistico: quella chiesa sulla rocca col mare in tempesta è Porto Venere, in Liguria, vicino a La Spezia. Dettaglio social: sul sito Audi si trova in questa pagina, ma non si può condividere. Dettaglio di produzione: è dell’agenzia Verba, di Milano, con un team tutto italiano a cui vanno i complimenti. Altro dopo il video, spettacolare. E anche sul fatto che la pubblicità a volte riesce ancora a diventare contenuto interessante ci sarebbe da dire.

Continue Reading…

cinecitta-istituto-luce-youtube

Be’, impressive. Sono anni che aspettavamo. Ed è bello pensare che si siano liberati degli archivi così importanti. Qui sotto il video, dopo il salto il comunicato stampa con cui Istituto Luce e Google annunciano la creazione del nuovo canale dell’archivio storico di Cinecittà. Un pezzo di storia italiana. Anzi, “Uno dei più grandi archivi storici di video mai realizzati su YouTube”, dicono.

Continue Reading…

twitter-facebook-time-to-post

Se quel che pubblichi su Twitter o Facebook ha l’intento di indirizzare il traffico verso il tuo sito, Bitly, famoso url shortener con un simpatico servizio conta-click, ha trovato le ore migliori per il click-through: per Twitter l’orario migliore è il primo pomeriggio da lunedì a giovedì, mentre il contenuto pubblicato il mercoledì alle 15:00 è quello che genera le migliori riposte da Facebook. Chiaro poi che click-through ed engagement sono due variabili indipendenti. Infografica veloce ma intrigante:  Continue Reading…

video-wall-information-design-television-applications

Un’immaginazione che mi capita di fare ogni tanto è quella di sbucciare la TV buttandone via la crosta: cioè eliminare il televisore come dispositivo*, supporto fisico. Rimangono i programmi, ovvero i contenuti, che non avendo più il problema di dover stare dentro una scatola – cioè essendo liberi dalle costrizioni di un format fisso – possono a loro volta essere ripensati: e diventano applicazioni. Continue Reading…

ford-bmax-hologram

Vero, ricorda un po’ le vecchie cartoline plasticate che mimavano il 3D o il movimento a seconda di come le inclinavi. Però il giocattolo di questa Zebra Imaging non è male: è una stampa olografica di un’immagine 3D. Risultato un foglio dal quale, a seconda dell’illuminazione, “spunta” un ologramma.

Lo sta usando Ford per una campagna pubblicitaria europea. C’è anche un concorso dove si può vincere uno di questi “modellini”. Si capisce tutto nel video qui sotto. Continue Reading…