Archives For Humor and Comics

Ehm, ecco, sono conscio del linguaggio non proprio gentile, e me ne scuso per conto dell’autore. Ne è stata realizzata una versione italiana leggermente emendata, ma io trovo che l’originale di questo importante strumento decisionale sull’opportunità o meno di una intro in Flash ai siti web metta una parola, diciamo così, definitiva al problema…  Should your website have a flash intro?

flash_intro

(Non riesco a smettere di ridere… :)

PhD Humor

Infoservi Network —  12 September 2009 — Leave a comment

Si parlava di Tesicamp, il “Barcamp dei tesisti”. Momento di riflessione, tra l’altro, sulle prospettive lavorative di laureati, doc e post-doc. Ci si può anche ridere su con PhD Comics. Strisce umoristiche dedicate proprio a questo mondo :)

phd081409s

PS Tema simile: di Math Geek Humor si era parlato qui.

Geek Is The New Black

dottavi —  9 September 2009 — Leave a comment

Non siamo in pochi a ricordare quei momenti d’imbarazzo, a una cena o una festa, in cui ci scappava di parlare di… computer (che brutta parola). Era più forte di noi, e gli effetti sociali erano devastanti. Molto dobbiamo ancora fare senz’altro – in caso di sintomi di alienazione, rivolgersi a The Society For Geek Advancement – ma per fortuna molto è cambiato. Siamo molto, molto sexy, di questi tempi. Noi geek, intendo :D

Ne abbiamo parlato con Federico Ferrazza de L’espresso, che mi ha intervistato per Pianeta Geek, una carrellata di robe divertenti sul tema (io sono in fondo all’articolo).

Geek_stuff

Segno qua i link degli argomenti di cui abbiamo parlato, che nell’edizione cartacea trovate nella box in pié di pagina:

  • Poken. Imperdibile. E’ un chip RFID con un… id, ovviamente. Basta accoppiarlo a un altro, si scambiano i codici e quando torni al computer recuperi i dati della persona, via USB. Uber-geek
  • Flip Video. Una videocamera che rende il video “Facile come le foto”. Anche in questo caso, attacchi all’USB e il tuo video è online
  • Social Network sul cellulare. Be’ mica puoi andare in giro senza
  • ThinkGeek. Il pay-off dice tutto: Stuff for smart masses :)

Tempo fa avevo fatto una raccolta di idee divertenti a cui sono molto legato. Altro, infine, in questa categoria.

Geek_Society

E’ proprio vera l’affermazione di Calvin & Hobbes: ci sono momenti in cui “Il progresso tecnologico fa Boink”.

calvin_boink

Uno di questi sembra essere l’apertura del secondo negozio Apple italiano, a Carugate, in questi momenti. Le prime voci in Rete dicono la coda sia iniziata ieri notte e conti, mezz’ora prima dell’apertura, un migliaio di persone. Filippo Corti sta mettendo online un photostream (ma protetto da diritti, quindi solo anteprime per noi).

Apple_Carugate

LaCie: Assistere l’Assistenza

dottavi —  3 September 2009 — 2 Comments

Credo che l’assistenza di LaCie abbia davvero bisogno di un tonico, un cordiale, un defribillatore. Voglio dire: non si chiede tanto, ma almeno leggere il testo del ticket di assistenza. Compro un nuovo set di dischi (da MediaWorld vengon via a 30 euro meno di quanto scritto sul sito). Compatibilità Mac e Pc e, offerta speciale, un anno di back-up online. Forte, dico. Installo, mi registro sul sito, accedo all’offerta speciale e

“The service requires Windows Vista/XP or Mac OS 10.4/10.5 (running on an Intel-based Mac). Your computer is currently running Unknown”

Ok, il mio sistema è Unknown, anche se è esattamente uno di quelli listati. Non ho voglia di smanettare, quindi mando un messaggio al Supporto con tutte le informazioni possibili, compreso quelle sopra. Un certo Federico mi risponde così:

Gentile Alberto,

Può cortesemente provare ad instalalre il software su un secondo computer? La versione per MAC tra l’altro dovrebbe essere una versione trial in quanto una versione completa non mi risulta completata. La versione per PC è finale.

Non ho parole… :)

Buoni Propositi

dottavi —  6 August 2009 — 1 Comment

Ultimi post prima delle vacanze. Questo a mo’ di buon proposito per come riorganizzare il lavoro la prossima stagione :)

What consumes me – Bud Caddell » How to be happy in business – Venn diagram.

La BBC pubblica una piccola, meravigliosa storia di Charles Babbage, grande figura nella storia del computer. Infastidito dagli errori di calcolo e stampa delle tavole dei logaritmi, decide di costruire un’intera calcolatrice, con tanto di “stampante”: imprimeva i risultati su piccole lamelle di ottone (a “bulino”), che potevano essere così direttamente inchiostrate e stampate. Un perfetto geek: fare i calcoli è noioso, meglio programmare una calcolatrice. Solo che lui l’ha fatta d’ottone. Ha anche progettato una macchina programmabile (Analytical Engine), primo modello funzionale di computer, valido ancora oggi. Noioso? Per nulla. Sono sei tavole a fumetti: The Tech Lab.

BBC Techlab - Babbage

Meraviglioso. Il disegnatore, Sydney Padua, ne ha altre da raccontare, tra cui un’intera storia in onore di Ada Lovelace (ne avevamo parlato qui).

Via Boing Boing.

Yiying Lu è una designer di origini cinesi, Shangai. Ha studiato a Londra e ora vive e lavora a Sidney. Ok: so what? Be’ è lei che ha disegnato la failwhale, ovvero la “balena degli insuccessi” che viene fuori quando Twitter è sovraccarico.

twitter whale

Prima della balena c’erano dei failcat, peccato non averne salvato qualcuno. La cosa incredibile è quanti ne abbiamo visti: davvero i primi tempi Twitter era più downtime che altro. Ma nessuno l’ha mollato per questo. Bastava fare una pausa.

twitter-failwhale-pale-ale

La failwhale, almeno per alcuni, è oggi un’icona inconfondibile. E ha una sua logica che in origine si chiamasse “Lifting Up a Dreamer”.

twitter-failwhale-japan-manga

La balena è stata usata per illustrare i prodotti più disparati – dalla birra alle magliette. E’ insomma destinata a icona pop.

twitter-failwhale-museum-piece-circa-2025

Questo il sito, questo l’account Twitter della Lu. Questo il mio.

Purtroppo “Il futuro non è più quello di una volta”, come dicono i poeti. Fortuna che ci sono i geek a darci ispirazione. Oggi, per esempio, è possibile riprovare le emozioni dell’allunaggio del 1969 grazie a un emulatore. Hanno passato a scanner, trascritto e ricompilato il programma originale.

Nasa MoonLo racconta il blog di GoogleCode. Immagine courtesy NasaImages.org.

Gadget: Steampunk USB

dottavi —  10 July 2009 — 1 Comment

Il filone Steampunk sembra non esaurirsi mai. Quello qui sotto non è uno scaldabagno ma una chiavetta USB :)

steampunk_flash_memory1

(via GAS)

Per una coincidenza mi torna in mente questa pagina delirante che avevo scoperto eoni fa… The Definitive Web 2.0 Resource Page. Salvata su Delicious giusto giusto tre anni fa. Non è fantastica? :D

Definitive Web 2.0 resource page

PS Ai tempi si parlava della metafora del Webtop, of course…

Forme d’arte

dottavi —  24 May 2009 — Leave a comment
Calvin & Hobbes

PS Antonio presenta una nuova rivista di fumetti: ANIMAls