Archives For dottavi

LOVE THE SOCIAL. SOCIAL HARD WORK. LOVE DOING IT. OR FIND PARTNER THAT DO. IF NOT DOING IT FOR THEM? YOU FAIL. IF NOT LIKE DOING IT? YOU FAIL. IF NOT WANT TO LISTEN, NOT WANT THEM DO THINGS, NOT WANT LET COMMUNITY GROW ON OWN? YOU FAIL.

BUILD STARTUP IS JUMP OUT WINDOW, INVENT WINGS ON WAY DOWN. BUILD COMMUNITY IS JUMP INTO WHIRLWIND, MAKE IT A HURRICANE. JUMP NOW.

How To Social – Guest post on AVC. Praticamente la Bibbia. C’è tutto e niente da aggiungere. “Jump Now”. Se hai il coraggio.

Startup Is Jump Out Window, Community Is Jump Into Whirlwind

moleskine collective art project

“The detour book by Moleskine unveils the real sketchbook pages of famous designers, artists, filmmakers, architects, and writers in a single clothbound archive”.  Continue Reading…

Data-never-sleeps-Internet-data-in-One-Minute-infographic

Oldie but goldie, come si usa dire. Un simpatico disegno del giugno scorso che rappresenta la quantità di dati prodotti in un minuto su Internet. Posto che i dati siano affidabili, impressionante il confronto tra il numero di post pubblicati su Tumblr e WordPress. Ma, soprattutto, angosciante il numero di e-mail. Ci estingueremo sotto il peso della posta elettronica.

Fonte: Domo

Power To Social Media Lovers! It’s Time For Social Affiliation

blomming presenta la social affiliation a social media week

Oggi, tra le 15 e le 16, per la Social Media Week terrò un panel in cui parleremo delle novità di Facebook in Italia e come lo usano le aziende. Lo racconterà Federica Ianiro, di Socialbakers. Francesco Tombolini, Amministratore Delegato di Jeckerson, racconterà la vision di un brand di moda tra E-Commerce sul web e su Facebook. Fran Masoero di STREAM! presenterà alcuni casi di “E-Commerce community based” – non saprei come altro definirli – e la loro nuova iniziativa di blog-magazine. Io presenterò le novità di Blomming. Si potrà seguire in live streaming da questa pagina. Altre info in questo post.

dottavi-blomming-su-wired-bottega-per-maker

La stanza è soffice e silenziosa. Fuori c’è la neve. Tanta neve. Io dormicchio e così, quando suona il telefono, sobbalzo. Sono decisamente intontito, ma quando vedo chi è imposto la voce professionale e “Ciao Riccardo!”, rispondo. Ero in vacanza alla fine di un anno faticosissimo, all’inizio di un altro che sapevo lo sarebbe stato ancora di più, e al telefono c’è Riccardo Luna che mi chiama per un’intervista per Wired. Continue Reading…

Finally, I understand why I love grey. But I’m not balanced or calm at all :)

 

medium-online-publishing-tool-ev-williams

E così Evan Williams, già fondatore di Blogger, poi di Twitter, ne sta azzeccando un’altra. Con Biz Stone e la loro Obvious Corporation (“Great ideas are Obvious in retrospect”. E “More of a philosophy than a company or product”) stanno costruendo Medium. Lo definiscono “The Best Place to Write. (Period.)” ma in realtà è veramente un modo di reinventare il modo in cui si pubblica online. L’editor è il più semplice, veloce ed efficace mai visto:  Continue Reading…

Whole Earth Catalogue – 1968

first-round-capital-annual-report

First Round Capital, che opera a San Francisco, New York e Philadelphia e dichiara di aver raccolto 910 milioni di dollari nel 2012, ha rilasciato un fantastico Annual Report - a questo link – in cui si trova informazione, immagine sopra, di un totale di 16,4 miliardi di dollari investiti “Dalle società di Venture Capital nei settori tecnologia e IT nel 2012″. Prima domanda: quanto è stato l’investimento italiano complessivo? Seconda domanda: ma le società di Venture Capital italiane rilasciano dati così aperti sulle loro attività? Se si, dove? Se no, perché?

PS E, tra l’altro: perché il web design americano è così tanto più fresco, piacevole, efficace del nostro? Non ci vuole tanto a fare un sito come quello di First Round. C’è anche un template per WordPress, Expression, che viene via a 49 dollari.

Lo spot Audi “Land of Quattro” mi ha colpito. Non solo e non tanto perché diverso dalle solite pubblicità automobilistiche insulse, con gente che si butta da aerei, sbuffi di colore o macchine che saltano da un tetto all’altro – che non riesco proprio a capire. Ma perché quando ho visto i primi frame ho pensato “Finalmente un bel promo dell’Italia!”. E invece no, è lo spot di un’auto. Ma del tutto diverso dalle solite sciocchezze. Dettaglio campanilistico: quella chiesa sulla rocca col mare in tempesta è Porto Venere, in Liguria, vicino a La Spezia. Dettaglio social: sul sito Audi si trova in questa pagina, ma non si può condividere. Dettaglio di produzione: è dell’agenzia Verba, di Milano, con un team tutto italiano a cui vanno i complimenti. Altro dopo il video, spettacolare. E anche sul fatto che la pubblicità a volte riesce ancora a diventare contenuto interessante ci sarebbe da dire.

Continue Reading…

Google riesce sempre a stupire con qualche servizio meno noto, costruito aggregando pazientemente i dati disponibili. E’ il caso di Public Data che, come ovvio, permette di “Cercare nei dati pubblici” – per esempio Banca Mondiale ed Eurostat per l’Italia e parecchio altro se si cambia lingua, come World Bank e World Economic Forum per l’inglese. E’ lì, disponibile, e puoi usarlo anche per analizzare dati tuoi con i tool disponibili. Oppure puoi giocare con quel che c’è, come per esempio i dati della disoccupazione in Europa negli ultimi venti anni. E vedere come son messe le cose in alcuni Paesi europei. Così:

Non è un’immagine: passa col mouse sul grafico per vedere le percentuali. L’ho trovato in un post che parla di Trendalyzer, il software di Rosling. Qualcuno ricorda l’incredibile presentazione di Gapminder?