5 Tool Per Aspiranti Scrittori

dottavi —  22 July 2014 — Leave a comment

kafka-Gregor-ist tot_chaovsky

E’ da parecchio tempo che mi interrogo su come riprendere a scrivere. Anche se, ovviamente, la domanda principale è perché. Fatto sta che in questi mesi mi è capitato di incontrare diverse piattaforme che, in un modo o nell’altro, pretendono tutte di “Reinventare il Publishing”, o giù di lì. Come se il tool facesse la differenza. O meglio: certo, il contesto influenza il contenuto. E il canale distributivo altrettanto. Ovvio, viviamo nell’Era di Mc Luhan. Va da sé che i contenuti devono essere progettati per i loro ambienti naturali.

Ma insomma se anche non ci è chiaro cosa scrivere, ecco qualche esperimento che tenta di dare nuovi stimoli e capire dove si è andato a nascondere il valore. 

stackstreet-platform-to-reach-global-Millennials

L’ultimo in ordine di tempo è una mail recente che ho ricevuto, non so perché, da StackStreet, che si dichiara “A platform for thought-leaders to publish opinion, ideas, and analysis on the latest news and trends of the global business and technology”. Guardo meglio e scopro che in realtà

StackStreet is a platform for Fortune 500 companies to reach an audience of global Millennials (18-34 year olds aka Generation Y).

Ok, tu scrivi gratis e loro vendono pubblicità. L’innovazione sta nella targetizzazione e i dollari nello sfondo sono quelli che faranno loro. Passiamo oltre.

medium-new-publishing-platform

Medium è il primo e più importante di questi esperimenti. Quando è uscito qualche anno fa ha portato sul web un ambiente di editing pulitissimo. Be’, chiaro, l’ha fatto Evan Williams, fondatore prima di Blogger e poi di Twitter. Raccontava di questo suo approccio minimalista già nel 2007. E’ uno dei pochi ad avere le idee chiare, come lascia intendere in questo suo post: Value is moving up the stack.

NewHive-content-creation-platform

NewHive ha una proposta divertente. Si definiscono “A content creation platform for keeping the Internet weird”. Dicono anche:

NewHive is the first publishing platform where art is the currency. We provide tools formerly limited to seasoned web developers, so that every person has the ability to create rich, interactive web pages and interstitial, multimedia art. NewHive aims to effectively create and disrupt culture by making art more accessible.

I soliti californiani.

tapestry-tappable-essays-and-stories-for-mobile

Tapestry è un’altra roba matta ma divertente. Cerca di inventare un format per piccole storie su smartphones. In effetti il risultato è poco più di una presentazione fatta a slide, con video, illustrazioni, effetti eccetera, però, proprio perché il contesto influenza il contenuto, produce risultati curiosi.

monogram-shoppable-magazine-platform

Monogrammag, se non ho capito male, vuole essere una specie di Flipboard per fashion blogger, idea su cui si lavora da parecchio ma che alla fine non sembra aver preso molto piede:

“Provides a full web editing tool suite which will allow bloggers to create posts, or full “magazines,” of all their favorite [fashion] content, which readers can browse or subscribe to. Each post provides shoppable links to products either featured in, or similar to, the clothes and accessories that are being shown off on the page”.

Insomma durante queste vacanze ho capito che mi metterò davanti a una bella pagina bianca. E’ probabile che il perché si trovi solo liberando la testa, come insegna Spider Jerusalem:

transmetropolitan-spider-jerusalem-writer-journalist

dottavi

Posts Twitter Facebook Google+

Journalist, Blogger, Entrepreneur, Advisor. Writing about tech, culture and society since 1991. Formerly contributor at Forbes, Co-founder Blomming.com. Now Partner at Fashion Technology Accelerator.
0 comments